FANDOM


No image available
Guerra di Rifiutolandia
Precedente: Disastro del Solvente
Successivo: Terremoto
Contemporanei: Pietrificazione di Ortensia
Luogo: Rifiutolandia
Personaggi coinvolti: Probabilmente tutti i cartoni animati di Rifiutolandia; in particolare ricordiamo: Macchia Nera, che la provocò; Ortensia, che fu pietrificata; Oswald, che intrappolò Macchia Nera.

La Guerra di Rifiutolandia è una guerra avvenuta a Rifiutolandia dopo l'arrivo di Macchia Nera, che ne fu la causa, dopo il Disastro del Solvente provocato da Topolino. La guerra devastò Rifiutolandia, rendendolo una landa desolata piena di Macchiaioli. Quest'evento non si può giocare durante nessuno dei due giochi principali né viene visto per intero: è solamente citato e ne vengono viste delle brevi immagini nei flashback di Oswald nel primo videogioco.

Storia Modifica

Disastro del Solvente

Il Disastro del Solvente

Ad anticipare la guerra ci fu il più famoso Disastro del Solvente provocato da Topolino, che aprì involontariamente un varco nel plastico del mondo dimenticato nel Laboratorio di Yen Sid da cui entrò Macchia Nera (sempre da lui creato per sbaglio). A Rifiutolandia gli abitanti videro l'avvenimento da una prospettiva diversa: un'enorme ondata di Solvente si riversò su di loro, distrusse enormemente i Cartoni Animati (materiali) e rese inerti molti Cartoni (personaggi), in seguito videro terrorizzati la discesa di un enorme mostro d'Inchiostro. A questo punto la storia non è completamente spiegata: si sa solo che fu ingaggiata la guerra, molto probabilmente a causa di Macchia Nera che, come aveva fatto con Topolino all'inizio del gioco, faceva del male agli altri per qualche sconosciuto motivo, e gli abitanti di Rifiutolandia si videro costretti ad affrontarlo. 
Ortensia pietrificata

Oswald osserva ciò che rimane di Ortensia

Macchia Nera comunque non riuscì a vincere la guerra e fu intrappolato da Oswald nella bottiglia di Solvente che era caduta sulla Montagna delle Topocianfrusaglie, ora vuota. Purtroppo la fidanzata di Oswald, Ortensia, si sacrificò per salvare Rifiutolandia e la sua vernice fu risucchiata assieme al mostro nella bottiglia (probabilmente per opera dello stesso Macchia Nera): il suo corpo si trasformò in una statua di pietra (ovvero fu reso inerte). Macchia Nera aveva quindi perso la guerra, ma era riuscito a devastare Rifiutolandia; inoltre il tappo della bottiglia non era perfettamente chiuso e presto cominciarono a fuoriuscirne "gocce di Macchia Nera", che si trasformarono in esseri a sua somiglianza e tra queste la goccia più grande divenne l'Ombra di Macchia Nera, potente quasi quanto la Macchia originale, che assunse il ruolo di guida dei Macchiaioli e si alleò con lo Scienziato Pazzo per continuare la distruzione avviata dal Disastro del Solvente.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale